Isola di Lampedusa

vai alla versione inglese

Rabbit Island La Stazione di Osservazioni Climatiche ENEA sull'isola di Lampedusa è una infrastruttura di ricerca nel Mediterraneo dedicata alla misura di parametri di rilevanza per il clima. Lampedusa è un sito particolarmente indicato per studi sulla struttura e composizione chimica dell'atmosfera, sul bilancio della radiazione solare ed infrarossa, e per l'oceanografia.
Le caratteristiche principali che rendono l'isola indicata per questi studi sono:

  • Lampedusa è lontana da regioni continentali, da altre isole di grandi dimensioni, e da sorgenti rilevanti di inquinanti. L'isola è di ridotte dimensioni, rocciosa, ed ha una scarsa vegetazione. Di conseguenza Lampedusa è rappresentativa dell'ambiente marino remoto del Mediterraneo centrale, ed è particolarmente indicata per misure di composizione chimica atmosferica di fondo.
  • Lampedusa, relativamente vicina all'Africa ed uno dei siti più meridionali d'Europa, si trova in una posizione strategica per studi di alcuni fenomeni di grande importanza per il clima (ad es. il trasporto e gli effetti della sabbia Sahariana in atmosfera; il bilancio della radiazione solare e infrarossa; processi dinamici tra basse e medie latitudini, ecc.)
  • Lampedusa è di piccole dimensioni (la superficie è di circa 22 km2) ed ha una ridotta orografia (la massima elevazione è di 130 m). Grazie a queste caratteristiche l'isola influenza marginalmente il bilancio della radiazione solare e infrarossa e la circolazione atmosferica, e costituisce un sito particolarmente adatto per la verifica delle misure di proprietà dell'atmosfera dallo spazio.
  • Lampedusa, essendo vicina al canale di Sicilia, si trova in una zona di particolare rilevanza per la circolazione marina del Mediterraneo, e può costituire una importante base per studi oceanografici.

 
(35.5°N, 12.6°E)

Attualmente le misure effettuate presso la Stazione di Osservazioni Climatiche di Lampedusa sono indirizzate a due obiettivi di ricerca principali relativi al clima:

La prima serie di osservazioni è dedicata a studiare l'evoluzione dei gas ad effetto serra in atmosfera e la loro influenza sul clima su diverse scale spaziali e temporali, dovuta sia a fattori naturali che antropici.

La seconda serie di osservazioni è dedicata allo studio del bilancio della radiazione dell'atmosfera ed al ruolo giocato da vari costituenti atmosferici (in particolar modo aerosol, ozono, apor d'acqua, e nubi), la cui distribuzione può variare in conseguenza di fattori naturali ed antropici.

Lampedusa fa parte della rete regionale Global Atmosphere Watch, dell'Organizzazione Meteorologica Mondiale, e contribuisce alla rete internazionale Aerosol Robotic Network, alla Cooperative Air Sampling Network della NOAA (USA), ed a varie reti internazionali.